martedì, 22 agosto 2017 | Abbonati ai nostri feed RSS

BurracoFree.com

Il portale sul mondo del Burraco Online

1517-468x60-banner

BURRACO NEWS: 

1343-Ricevi-5€-200x200_yellow

Avevo già inserito la notizia della partecipazione di ben due squadre di S.Croce al torneo di burraco di Riccione formata una dai 4 soci aventi diritto e un’altra che ha approfittato dell’evento per parteciparci (in basso le foto con i componenti di entrambe le formazioni):

ironia della sorte la seconda squadra capitanata dal Presidente Salvatore Cappello con al seguito da sinistra a destra Calvo Giovanni, Peppe Nigito, Costa Andrea, Salvatore Cappello e Scionti Michele (foto in basso):

si è piazzata al secondo posto assoluto aggiudicandosi il premio. La squadra Cappello (il nome del presidente) è infatti diventata vice campione d’Italia nel corso della manifestazione tenutasi a Riccione il 30 e 31 ottobre 2009 dove hanno preso parte squadre rappresentanti ogni parte d’Italia, ma di Ragusa e provincia la nostra associazione Monsignor Diquattro di Santa Croce Camerina è stata l’unica con due squadre.
I campionati sono articolati in base a categorie ben definite (articolo 8 del regolamento): serie Nazionale (massima serie), serie A, serie B, serie C, Serie D e serie Promozione.
Il torneo nazionale ha avuto la partecipazione di ben 240 squadre (ognuna composta da 4 o 5 giocatori) circa, per un totale di 240 tavoli, distribuite nelle varie serie. La promozione era suddivisa in 4 gironi da circa 25 tavoli ciascuno per un totale di 100 tavoli.
Il campionato prevedeva 16 turni (13 turni con il sistema all’italiana e la fase finale di 3 turni con il sistema danese) da 4 smazzate della durata di 42’ ciascuno divisi in 8 turni al giorno dalle ore 15.00 circa alle ore 01.00 (in serata c’era l’intervallo per la cena).
Il venerdi 30 ottobre 2009 al termine della prima fase di gioco (4 turni) la squadra Cappello era all’ultimo posto in classifica ma nella seconda fase (il dopo cena di altrettanti 4 turni) si è ripresa alla grande piazzandosi al 9° posto in classifica generale.
Il giorno successivo, sabato 31 ottobre 2009, alle ore 15.00 è iniziata la terza fase (stavolta composta da 5 turni) che precedeva la finale dove la squadra aveva definitivamente centrato l’ingresso alla fase finale al 2° posto.
Alle ore 22.00 i nostri eroi disputavano la fase finale (essendoci a questo punto il “sistema danese” che stabilisce gli incontri in base alla classifica: prima contro la seconda, la terza contro la quarta e così via) al tavolo 1 contro i capolisti di Venezia.
Nei tre turni conclusivi non si è registrata nessuna sconfitta della formazione “Cappello” che ha ottenuto due vittorie (11 a 9 e 17 a 3) e un pareggio (10 a 10) all’ultimo turno (il divario però era di circa 20 punti di distacco con la prima e quindi necessitava vincere anche in esso).
La squadra vincitrice del torneo di Promozione è stata dunque quella veneziana con 201 punti, S.Croce 197 punti e una terza a 185.
Con questo prestigioso risultato, che tanta soddisfazione e orgoglio ha dato ai protagonisti di quest’avventura, il team è stata promosso in serie “C” per i prossimi campionati italiani di burraco a squadre del 2010.
L’altra squadra di S.Croce (Giorgio Raniolo, Raffaele Marabita, Gianna Cassarino e Gianna Cascone) si è ben comportata combattendo fino alla fine per un piazzamento almeno fra i primi cinque che avrebbe permesso loro di ottenere la promozione, ma purtroppo si sono piazzati soltanto all’ 8° posto che è pur sempre un risultato niente male.
Il presidente Cappello dedica a tutti gli amici del circolo questa stupenda performance poichè essi hanno sostenuto le squadre con l’incoraggiamento ed il supporto morale necessari, attendendo, fino alle 2 di notte, la fine della competizione e l’esito trionfante.
In basso alcune foto della manifestazione:


Con il comunicato stampa, ne approfitto per fare le congratulazioni vivissime a due fantastici neogenitori. La felice notizia della nascita di Marco riempie i cuori dei soci del circolo Monsignor DiQuattro di gioia augurando che ogni attimo della sua vita sia felice e alla dolcezza di questo momento (canzone in basso è Avrai di Claudio Baglioni):

raccomando ai genitori che… tra un pannolino e l’altro troviate un pò di tempo anche per i soci del Burraco! Ancora auguri per Marco la mascotte del nostro circolo di S.Croce.

1848-468x60-euro-it

*