mercoledì, 13 dicembre 2017 | Abbonati ai nostri feed RSS

BurracoFree.com

Il portale sul mondo del Burraco Online

1517-468x60-banner

BURRACO NEWS: 

1343-Ricevi-5€-200x200_yellow

Il circolo del burraco “Monsignor Di Quattro” di S.Croce Camerina approda ai campionati italiani a squadre 2009
Il 26 settembre 2009 presso l’oratorio di Santa Croce Camerina, sede ufficiale di gara, si è disputato l’ultimo torneo federale valevole per la classifica interna e qualificazione per la partecipazione ai campionati italiani nazionali a squadre che si terranno a Riccione nei giorni 30 e 31 ottobre 2009.
Tale iniziativa è stata deliberata nel mese di gennaio dal consiglio direttivo ed accolta ben volentieri dalla maggioranza dei soci al fine di premiare la costanza e l’impegno profuso nel corso dell’anno, oltre che dare ai soci ed all’associazione la possibilità di crescere e confrontarsi nonché rappresentare la stessa in campo nazionale in una realtà di massima espressione del gioco del burraco.
I quattro soci aventi diritto che hanno cumulato più punteggi nei tornei organizzati dalla associazione stessa nel periodo compreso tra il 01 gennaio ed il 30 settembre 2009, che partiranno a spese dell’associazione compreso vitto e alloggio ed iscrizione della squadra, sono:

Raniolo Giorgio, Cassarino Giovanna, Marabita Raffaele e Cascone Giovanna.
Anche una seconda squadra capitanata dal Presidente Salvatore Cappello con al seguito (foto in basso da sinistra e Presidente al centro) Calvo Giovanni, Scionti Michele, Costa Andrea e Peppe Nigito:

cogliendo l’occasione hanno deciso di presentarsi ai nastri di partenza del campionato italiano di burraco.
Il Presidente nel commentare questa iniziativa ha voluto sottolineare come in così breve tempo, grazie alla collaborazione di tutti i soci, l’associazione è già arrivata a completare il ciclo sportivo che ogni buon sodalizio merita e spera di raggiungere nell’interesse della stessa, sia dal punto di vista della crescita sportiva, culturale e sociale e sia nel rispetto degli obiettivi fissati nello statuto dell’associazione. Inoltre, ha anche ribadito come ancora una volta il burraco non può interpretarsi con un mero e semplice gioco di carte in se stesso ma una struttura sportiva ben organizzata ed in grado di dare soddisfazioni a tutti anche a livello nazionale.

1848-468x60-euro-it

*